Terme in Toscana gratis

Terme di Petriolo

La sorgente termale libera Pertriolo a circa 15 minuti dalla casavacanza Borgolozzi e dell'affittacamere La Casina,

Veduta panoramica terme

Tra le acque limpide del fiume Farma immerse in un ambiente naturale quasi incontaminato ci sono le terme di Petriolo. Gli antichi Bagni termali di Petriolo erano conosciuti già nel Medioevo (Le prime notizie sui Bagni di Petriolo risalgono al 1230) , come testimonia le vecchie mura in pietra sede delle antiche terme. Più tardi sono state fortificate dal Papa Pio II per il proprio uso. Altri personaggi illustri frequentatori delle terme erano esponenti delle famiglie dei Medici e dei Gonzaga, cardinali, duchi, il massimo frequentatore abitudinario più eccellente era con certezza il Pontefice Pio II Enea Silvio Piccolomini il meglio conocitore delle terme anche perchè nato a Pienza in Toscana a circa 60 Km. dalla sorgente termale. le genti del posto notarono la potenza di queste acque,vedendo come Pio II vi si immergesse papa e ne uscisse “curato” I papi hanno sempre saputo dove si vive bene. Non lontano dalle terme, la splendida Abbazia San Galgano , imponente e suggestiva architettura monastica, con accanto la rotonda di Montesiepi la dove è inserita la famosa spada nella roccia. Per effettuare i bagni esistono due possibilità immergersi nelle vasche naturali libere (vedi foto) con acqua termale all'uscita sorgente 42 grad , effettuare trattamenti termali nel vicino stabilimento termale (questo a pagamento Link) addentrandosi nel bosco, lungo il fiume Farma verso l'alto, è possibile vedere l'acqua calda sgorgare dalle stesse rocce.

Galleria fotografica terme di Petriolo Galleria fotografica Link video Link video casuali you tube Risalire il letto del Fiume FarmaRisalire il Fiume Farma Punto Terme Dove sono

Bagnanti nelle terme Vasche termali